maggio, 2018

Tipologia:

Tutte

Città:

Tutte

Location :

Tutte

Organizzato da:

Tutte

01apr0:0030mag(mag 30)0:00FENATI E OLIVOTTI DUE ILLUSTRATORI LIGURI A CONFRONTO(aprile 1) 0:00 - (maggio 30) 0:00 Tipologia:Mostra-EsposizioneCittà:Finale Ligure

fenati e olivotti

Orario

Aprile 1 (Domenica) 0:00 - Maggio 30 (Mercoledì) 0:00

magalldayCalendario donazioniPer tutto il mese (maggio)

Orario

Per tutto il mese (maggio)

12mag(mag 12)0:0027(mag 27)0:00Buongiorno CeramicaXIII edizione0:00 - 0:00 (27) Città:Albisola Superiore,Albissola Marina

Orario

12 (Sabato) 0:00 - 27 (Domenica) 0:00

23magalldayCaravaggio - L’anima e il sangue(Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento": mercoledì) Officine Solimano Organizzatore: NuovoFilmStudio Tipologia:SpettacoloCittà:Savona

poster_caravaggio_a4

Più informazioni

Scheda evento

mer 23 maggio (15.30 – 21.15) 

di Jesus Garces Lambert – Italia 2018, 90′
voce di Manuel Agnelli

Ritorna in replica al Nuovofilmstudio “Caravaggio – L’Anima e il Sangue”, il film d’arte dedicato a uno degli artisti più controversi e amati al mondo: Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio. Un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti di Caravaggio, artista geniale contraddittorio, che più di ogni altro ha raccolto in sé luci e ombre, genio e sregolatezza, generando opere sublimi. “Caravaggio – L’Anima e il Sangue” è un excursus narrativo e visivo attraverso i luoghi in cui l’artista ha vissuto e quelli che ancora oggi custodiscono alcune tra le sue opere più note: Milano, Firenze, Roma, Napoli e Malta. La consulenza scientifica è stata affidata al prof. Claudio Strinati, storico dell’arte esperto del Caravaggio, che nel film racconta la figura dell’artista in stretta correlazione con le sue opere. Un’approfondita ricerca documentale negli archivi che custodiscono traccia del passaggio dell’artista, conduce il pubblico in una ricostruzione sulle tracce e i guai di Caravaggio e alla scoperta delle sue opere, di cui circa 40 trattate nel film, che, grazie all’impiego di evolute elaborazioni grafiche, di macro estremizzate e di lavorazioni di luce ed ombra, prendono vita e corpo, si confondono con la realtà dando una percezione quasi tattile. La contemporaneità dell’animo di Caravaggio viene restituita nel film da scene fotografiche e simboliche ambientate in un contesto contemporaneo ed essenziale, che mettono in scena gli stati d’animo dell’artista con scelte visive di grande impatto emotivo: la costrizione, la ricerca della libertà, il dolore, la passione, l’attrazione per il rischio ma anche per la misericordia, fino alla richiesta di perdono e redenzione. La voce dell’io interiore di Caravaggio, evocativa e al tempo stesso intima, è quella di Manuel Agnelli.

Organizzatore

NuovoFilmStudionuovofilmstudio@officinesolimano.it - tel. 019.813.357 piazza Rebagliati, 17100 Savona (SV)

Orario

Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento" (Mercoledì)

Location

Officine Solimano

Piazza Rebagliati, Savona

23mag16:30Cacciatori di ombreCinque secoli di esplorazioni in Patagonia16:30 Cesavo - Centro savonese di servizi per il volontariatoTipologia:Corso-SeminarioCittà:Savona

Scheda evento

Un incontro speciale per parlare di Patagonia e di grandi esplorazioni con la guida Marco Rosso.

A cura di Flavia Cellerino
Responsabile progetti culturali “Artesulcammino”
cell. 349.1954095

Orario

(Mercoledì) 16:30

Location

Cesavo - Centro savonese di servizi per il volontariato

via Nizza 10a, 17100 Savona (SV)

23mag18:00Io e Annie (Annie Hall)18:00 Officine Solimano Organizzatore: NuovoFilmStudio Tipologia:SpettacoloCittà:Savona

Più informazioni

Scheda evento

mer 23 maggio (18.00)  

di Woody Allen, con Woody Allen, Diane Keaton – USA 1977, 94’
versione originale con sottotitoli in italiano

Alvy Singer, attore comico di origini ebree, incontra casualmente Annie Hall, una ragazza carina, un po’ svitata, di famiglia benestante del Middle West. Alvy, già scottato da due matrimoni falliti, inizia il nuovo rapporto con paura; ma anche Annie, istintivamente, dubita del successo del loro rapporto e mantiene un ampio margine d’evasione. Ciò nonostante la relazione segue il più tipico dei corsi: incontro, studio reciproco, amore e scoperta delle rispettive debolezze…

Nel 1978 Io e Annie vince quattro Oscar: miglior film, regia, sceneggiatura e attrice protagonista. Woody Allen non lascia New York e non va a Hollywood a ritirare il suo premio, ma trova il modo di far sapere che “il film è il risultato di tutto ciò che nella mia vita e nel cinema rappresenta Diane Keaton”. L’autobiografia è trasparente e autorizza la chiamata in causa dello spettatore: nell’immagine d’apertura Allen guarda negli occhi il pubblico e comincia a parlare di sé. Un punto di svolta, una rivoluzione comica, una disintegrazione romantica. Allen, come Chaplin, scopre il proprio talento nel padroneggiare il riso e il pathos. La sincopata storia d’amore tra Alvy e Annie scompagina ogni ordito narrativo (negli anni la critica parlerà di Ionesco, di Brecht e di Groucho), sullo sfondo di “cartoline newyorkesi degli anni Settanta” che oggi stringono e fanno bene al cuore: glamour femminile fatto di larghi pantaloni, fragilità eccentrica e lieve dipendenza farmacologica, i palcoscenici off del Village, Marshall MacLuhan in fila al cinema. Seems like old times: nel ricordo i due si baciano contro lo skyline visto dal Franklin Delano Roosevelt Drive, e comincia ufficialmente l’era Woody Allen, uomo qualunque senza uguali della commedia cinematografica moderna.

Organizzatore

NuovoFilmStudionuovofilmstudio@officinesolimano.it - tel. 019.813.357 piazza Rebagliati, 17100 Savona (SV)

Orario

(Mercoledì) 18:00

Location

Officine Solimano

Piazza Rebagliati, Savona

24mag(mag 24)0:0026(mag 26)0:0011a edizione del Trofeo dei Cral di Torino0:00 - 0:00 (26) Tipologia:Sport-BenessereCittà:Loano

Manifesto_Trofeo_Cral_Torino-724x1024

Più informazioni

Scheda evento

Da giovedì 24 a sabato 26 maggio si terrà a Loano l’undicesima edizione del Trofeo dei Cral di Torino.

L’evento gode del patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano.
Durante i giorni del Trofeo si svolgeranno tre tornei di bocce, calcio “a 7” e tennis e, nell’occasione, si celebrerà anche la 25^ edizione del torneo di bocce, che dopo i primi sei anni ad Arma di Taggia e i quattro ad Albenga, per il quindicesimo anno calcherà i campi della bocciofila loanese.
Nelle tre sedi di gara si contenderanno il trofeo circa 180 atleti suddivisi in sei squadre di bocce, sei di calcio e circa 40 tennisti appartenenti ai cral aziendali torinesi di alcune società assicurative, banche, aziende municipali, telefonia e di altri settori.
Il torneo di bocce si disputerà presso il bocciodromo dal 24 al 26 maggio; il torneo di tennis presso il Tennis Club dal 24 al 26 maggio e il torneo di calcio (per esigenze organizzative) a Pietra Ligure il 25 e 26 maggio.
Spiegano il sindaco di Loano Luigi Pignocca e l’assessore allo sport Remo Zaccaria: “Per noi è un grande piacere accogliere nuovamente gli amici dei circoli Cral di Torino per questa undicesima edizione del loro Trofeo.

La manifestazione che si disputerà dal 24 al 26 maggio rappresenta ormai a tutti gli effetti una sorta di ‘gemellaggio sportivo’ tra la nostra città ed il capoluogo piemontese, unite da tanti anni di amicizia, spirito di ospitalità e passione per lo sport”.
La manifestazione è organizzata dal Comitato Interaziendale Cral Torino: “Il Trofeo – spiegano dal Comitato – coinvolge soci e familiari dei vari circoli, tutti pronti a sfidarsi nelle varie discipline ma con la
voglia prima di tutto di trascorrere quattro giorni di amicizia e sport. Questo è lo spirito della manifestazione che dopo tanti anni (specie per i giocatori di bocce, che disputano il loro 25^ torneo) continua a piacere e attirare i partecipanti”.
La manifestazione vede coinvolti i circoli di Unicredit Torino, Reale Mutua Assicurazione, Intesa San Paolo, Unipol Sai, Adaem, Avis, Telecom, Dipendenti Comunali, Cooperativa Arcobaleno, Société Générale.

Orario

24 (Giovedì) 0:00 - 26 (Sabato) 0:00

24magalldayTokyo ghoul (Tôkyô gûru)(Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento": giovedì) Officine Solimano Organizzatore: NuovoFilmStudio Tipologia:SpettacoloCittà:Savona

Più informazioni

Scheda evento

Giovedì 24 Maggio 18:00 – 20:30

Nuovofilmstudio e Comics Corner Savona presentano:

Tokyo ghoul
(Tôkyô gûru)
di Kentarô Hagiwara
con Yu Aoi, Masataka Kubota, Shun’ya Shiraishi
Giappone 2017, 119’

Ingresso aperto a tutti 7€ – soci sostenitori e possessori del buono Comics Corner 6€

Tokyo sta combattendo la minaccia dei ghoul, esseri antropofagi che assumono sembianze umane, con speciali forze di polizia. Kaneki è un ragazzo timido, che preferisce la compagnia di un libro al rischioso approccio verso la ragazza di cui è invaghito. È lei a compiere il primo passo, ma lo scopo è differente da quello di Kaneki: la ragazza è infatti un ghoul, che riduce Kaneki in fin di vita. Quando il ragazzo si risveglia in ospedale comincia ad avvertire strane sensazioni, come se qualcosa in lui stesse mutando…

Organizzatore

NuovoFilmStudionuovofilmstudio@officinesolimano.it - tel. 019.813.357 piazza Rebagliati, 17100 Savona (SV)

Orario

Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento" (Giovedì)

Location

Officine Solimano

Piazza Rebagliati, Savona

magalldayInsieme per l’AmbraPer tutto il mese (maggio) Tipologia:Manifestazione-Incontro,SpettacoloCittà:Albenga

Più informazioni

Scheda evento

Ci sarà anche il cantautore Albenganese Davide Geddo a “Insieme per l’Ambra”, la serata organizzata per Venerdì 25 Maggio dalla Teatro Ingaunia e dall’Agenzia Eccoci dedicata alla raccolta fondi per la realizzazione dei servizi igienici per disabili e i camerini. L’evento che già vede la presenza del Mago Casanova, Stefano Masciarelli, Mario Zucca, Marina Thovez, Renzo Sinacori, Giorgio Caprile, Marco Dottore, Federica Arvasi, vedrà l’inserimento, nel nutrito cast di artisti già presenti nel programma, del Patron storico del Festival “Su la Testa” la tre giorni musicale che si svolge ogni anno al Teatro Ambra di Albenga.

“Un altro artista nostrano che si unisce alla lotta per in nostro Teatro” dichiara Mario Mesiano, Direttore del Teatro Ambra di Albenga “quando Davide mi ha contattato per chiedermi se poteva essere utile alla causa la mia risposta è stata immediatamente positiva, è un piacere vedere che, chi ama veramente l’Ambra, si preoccupi e si metta a disposizione, e ribadisco che sono proprio queste le occasioni in cui si riconoscono i veri artisti, ma soprattutto quelli che conoscono le dinamiche, infatti, non è un caso che tanti addetti ai lavori abbiano dato la loro disponibilità a titolo totalmente gratuito” continua Mesiano “del resto sia il bagno per disabili che i camerini sono opere vitali sia per l’aspetto sociale che per la dignità del Teatro, e dopo settant’anni forse questa è la volta buona che riusciremo a realizzarli, ma ci vuole la collaborazione di tutti” conclude Mesiano.

Durante l’esibizione di Davide Geddo verrà proiettato il videoclip della sua Canzone “Angela e il Cinema” realizzato in parte all’interno del Teatro Albenganese.

La serata di Venerdì 25 Maggio sarà ad ingresso a offerta libera con possibilità di prenotare il posto con offerta minima di dieci euro presso libreria Le Torri Albenga tel 0182555999 – 3287065631.

DICHIARAZIONE TEATRO INGAUNIA

“L’Associazione Culturale Teatro Ingaunia patrocina la realizzazione di lavori finalizzati all’adeguamento dell’immobile Teatro Ambra di Albenga alle normative igienico sanitarie con la costruzione del bagno per disabili e la costruzione di camerini al fine di accogliere degnamente coloro che ci onorano di avvicendarsi sul palco del teatro. Questi lavori rappresentano una crescita, senza dubbio positiva, che richiede all’associazione degli sforzi ulteriori rispetto a quelli, enormi, che già si stanno facendo. Si sta quindi cercando il sostegno della cittadinanza che condivida la realizzazione di un sogno. Ogni singolo contributo di qualsiasi importo può essere un grande aiuto ed un riconoscimento degli sforzi che un gruppo di volonterosi sta facendo e sarà accolto con grande entusiasmo ed apprezzamento. Ringraziamo tutti dell’attenzione e invitiamo chi volesse aderire alla raccolta fondi a versare il contributo sul seguente IBAN: IT 83 K 05584 49250 0000 0001 0794″

Orario

Per tutto il mese (maggio)

25mag14:3018:30MONO E BIGENITORIALITÀ TRA FORMA E SOSTANZA: UN CONFRONTO NON CONCLUSO14:30 - 18:30 Genova Organizzatore: Ass. Papà Separati Liguria Tipologia:Manifestazione-IncontroCittà:Genova

Più informazioni

Scheda evento

  • LABORATORIO GIURIDICO

Introdurrà per l’Associazione Papà Separati Liguria il Vice Presidente Aldo Spalla
Moderatore Avv. Cesare Fossati – associato e resp. Regione Liguria dell’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia

Interverranno

Dr. Francesco Mazza Galanti – Presidente Tribunale di Genova
Dr. Domenico Pellegrini – Presidente Associazione Nazionale Magistrati- Sezione di Genova
Dr Marco Lagazzi – Psichiatra Forense
Prof. Marino Maglietta, Pres. Ass. Naz. Crescere InsiemeIl genitore “prevalente” e la sua discussa legittimazione
Il mantenimento dei figli tra prescrizioni di legge, protocolli e linee guida
La “debolezza” dell’ex, dopo separazione, divorzio e fine del legame di fatto
Metodi antichi e nuovi di contenimento del conflitto

CONTENUTI

Se nel 2006 l’introduzione del diritto dei figli ad un’autentica bigenitorialità, avvenuta per una forte spinta dal basso, incontrò vivaci reazioni e resistenze presso il sistema legale, dodici anni dopo sollecitazioni simili giungono oggi, nella convinzione di alcuni che l’applicazione della legge non abbia mutato alcunché di sostanziale. Una contestazione che tocca tutti gli aspetti qualificanti della riforma e che inizia ad essere affiancata da nuovi orientamenti di un numero crescente di tribunali. Una particolare attenzione sembra meritare, inoltre, la problematica del sostegno da dare all’ex partner, quale che sia stata la natura giuridica del legame. Si moltiplicano, al contempo, le procedure e gli strumenti escogitati per contenere la conflittualità tra i genitori, principale causa della sofferenza dei figli.

Organizzatore

Ass. Papà Separati Liguriainfo@papaseparatiliguria.it

Orario

(Venerdì) 14:30 - 18:30

Location

Genova

25mag17:00Contadini senza Terrapresentazione del libro di Fulvio Belmonte17:00 Tipologia:Manifestazione-IncontroCittà:Albenga

25mag(mag 25)19:3027(mag 27)23:00Festa del Totano19:30 - 23:00 (27) Tipologia:Alimentazione-GastronomiaCittà:Quiliano

Scheda evento

Presso la Società Cattolica don Bazzano la Sagra  totani fritti, si potranno gustare oltre ai consueti primi e secondi piatti, carne alla piastra e le immancabili focaccette, divertimento e giochi anche per i più piccoli.

Orario

25 (Venerdì) 19:30 - 27 (Domenica) 23:00

25mag22:00FAUSTO ROSSI + GIORGIO CANALI22:00 Officine Solimano Organizzatore: Raindogs Tipologia:SpettacoloCittà:Savona

Più informazioni

Scheda evento

Venerdì 25 maggio ore 22:00
Fausto Rossi official + Giorgio Canali
Keller & Old Rena Dj Set
https://www.youtube.com/watch?v=MAkR7QDP5rg
https://www.youtube.com/watch?v=JbQoC_H2oC0
ingresso 12e con tessera arci

Abbiamo il piacere di presentare questo doppio set per due delle figure più amate e di culto della scena musicale italiana esplosi dagli anni 80 e 90. Giorgio Canali e Fausto Rossi sono figure ammantate di un’aura poetica e controcorrente che fa di questo evento qualcosa di davvero speciale e unico. Una serata in compagnia delle loro canzoni, delle loro parole e delle loro inconfondibili voci e non si sa mai che a un certo punto possano decidere di invadere l’uno il set dell’altro e regalarci anche qualche strabiliante duetto….

Giorgio Canali (chitarrista dei CCCP Fedeli alla linea, poi diventati CSI, Consorzio Suonatori Indipendenti e successivamente PGR) è uno dei personaggi della musica italiana più sanguigni ed è amato trasversalmente da generazioni diverse. I suoi lavori soliti sono una prova di vitalità di uno dei più originali autori del panorama italiano, che sa coniugare, con immutata maestria, poesia e impegno sociale, sguardo acuto sui nostri tempi e passione viscerale.

Fausto Rossi (Faust’o dal 1978 al 1982 poi si riapproprierà orgogliosamente del suo nome e cognome) è una delle figure più dissacranti, ribelli e di culto degli anni 80 italiani, nei quali si lancerà in sfide quasi kamikaze contro l’intero sistema e turbando la mentalità comune e sperimentando nei testi e nelle soluzioni sonore visioni ancora adesso ardite, ma sempre contraddistinta da una fortissima intensità poetica.

——————————

FAUSTO ROSSI
Fausto Rossi, noto a molti come Faust’O, autore e cantante dal profondo sentire emotivo. Con il suo fare schivo di songwriter, sempre lontano da qualsiasi circuito mediatico, rappresenta una delle realtà musicali più stimate della nostra canzone con una storia, una carriera e un modo di affrontare il lavoro di musicista e autore, unici e inconfondibili. Artista capace di muoversi in ambiti diversissimi, dopo 40 anni di carriera, continua oggi a urlare con orgoglio ciniche verità e personali tormenti e a regalarci perle di una grazia spietata.
Fausto Rossi nasce a Sacile, in provincia di Pordenone ma la sua famiglia si trasferisce a Milano dopo pochissimo tempo. Fino alla metà degli anni settanta, immerso nella nuova musica inglese e nel primo punk americano, rimane praticamente scollegato dalla scena musicale italiana. Questa distanza risulterà poi evidente dal suo album d’esordio intitolato “Suicidio” della primavera del 1978.
Fausto Rossi inizia la sua carriera discografica con un nome d’arte, Faust’O, precorrendo in Italia la new wave italiana che, per almeno una decade, influenzerà gran parte della musica pop nostrana.
Dopo il primo LP, “Suicidio” (CGD), dissacrante, sarcastico e provocatorio, segue “Poco Zucchero”, 1979. Un disco fortemente “orientato”, che risente dei suoni e dei ritmi della New-Wave inglese.
Gli anni ottanta vengono inaugurati con l’album J’accuse, amore mio, seguito nel 1982 da “Out Now”, un disco essenzialmente strumentale e volutamente indirizzato a possibili nuove forme di “musica pop”. Nella primavera del 1983 Fausto pubblica “Faust’O”, che presenta un artista “cresciuto”: l’album, che si avvale ancora della produzione di Alberto Radius, è considerato il suo capolavoro.
Nel 1985 esce “Love Story”, sei tracks con strutture musicali “primitive” e primordiali quanto immobili. Di lì a poco le tracce “pubbliche” di Faust’O si perdono per alcuni anni, durante i quali l’artista dedica ben sette anni allo studio di tecnomusicologia e musica antica.
Fino al 1992. Anno in cui vede la luce l’album “Cambiano le Cose”; primo disco a nome Fausto Rossi. Strutture musicali e suoni creati dal computer, con ambientazioni reticolari che si ripetono in sequenza.
Nel 1995, viene pubblicato “L’Erba”, che segna un punto di non ritorno per la storia della musica italiana, con canzoni e suoni spiazzanti, perle luminose e terribili. Il disco si libera completamente delle macchine: sintetizzatori, computer e sequencer… Per Fausto Rossi è una specie di ritorno alle proprie origini musicali: nasce è un pop-rock “visionario”, filtrato attraverso vent’anni di personale evoluzione.
Inoltre, nel 1995, produce l’album “Lungo i bordi” dei Massimo Volume.
All’inizio dell’estate 1995 Fausto si trasferisce in collina in una casa isolata, in cerca di “silenzio”. Nella primavera del 1997 pubblica il nuovo CD, “Exit”. Le melodie, i testi, cantano la tristezza di un mondo visto trasfigurato, servita cruda.
Dopo questo lavoro, Fausto Rossi si ritira di nuovo dalla scena pubblica, rendendosi praticamente “invisibile”. Preparando con molta cura il suo rientro nel mercato discografico. Nel 2009 esce infatti il suo ultimo lavoro dal titolo “Becoming Visible”: un lavoro molto intimo, essenziale e scarno, composto da 8 nuove ballate, 8 piccole songs d’autore composte e cantate completamente in inglese. Nel 2010 pubblica l’album Below the Line e collabora con gli Egokid all’album Ecce homo (2011), e nel 2012 esce l’album Blank Times (Interbeat).

GIORGIO CANALI
Musicista, produttore, autore, stretto collaboratore di numerosi gruppi italiani e stranieri, Canali è considerato una delle maggiori realtà del rock alternativo italiano, per qualità e carisma, testi lucidi e potenti e impatto sonoro.
I suoi lavori confermano la vitalità di uno dei più originali autori del panorama italiano, che sa coniugare con maestria, poesia e impegno sociale, sguardo acuto sui nostri tempi e passione viscerale.
Prima tecnico del suono in alcuni tour della PFM, dei Cccp Fedeli alla linea e dei Litfiba nel tour “Aprite i vostri occhi”, a inizio anni ’90 si trasferisce in Francia dove collabora con i Noir Desire e produce tre dischi dei Corman & Tuscadu. Nel 1992 fonda il Consorzio Suonatori Indipendenti insieme ad altri ex membri dei CCCP Fedeli alla linea e poi, nel 2001, è ancora a fianco di Giovanni Lindo Ferretti nei PGR, sempre in veste di chitarrista.
E’ nel 1998, parallelamente all’esperienza dei CSI, che Giorgio Canali dà il via alla sua carriera solista, con l’album “Che Fine Ha Fatto Lazlotòz” (pubblicato in Italia da Sonica e distribuito in Francia con il titolo di “1000 Vietnam”), seguito nel 2002 da “Rossofuoco” (uscito per Gammapop), il primo dei suoi dischi pubblicati come Giorgio Canali & Rossofuoco. Entrambi gli album contengono canzoni scritte in italiano e in francese.
Il terzo album è invece “Giorgio Canali & Rossofuoco” (il cui titolo originario è però rappresentato dalla freccia disegnata in copertina), uscito nel 2004 per La Tempesta.
Nel 2007 è la volta di “Tutti contro Tutti”, sempre per La Tempesta, che contiene tra gli altri anche la versione italiana di un brano in francese già presente nel primo disco. Seguiranno “Nostra signora della dinamite” (2009), Il in cui il lato intimista si fa decisamente preponderante, Rojo (2011) e “Fatevi fottere ancora un po” sempre del 2011 (uscito in edizione limitata assieme alla biografia “Fatevi Fottere”).
Nel 2016 pubblica “Perle per Porci” da lui stesso descritto come “una specie di antologia del mio piccolo mondo musicale italofono.. canzoni che avrei voluto avere scritto io”. E tra queste include proprio “Buon anno” di Faust’O (Fausto Rossi).
Oltre che musicista e cantante, Canali negli ultimi anni ha svolto un’intensa attività di produttore – tra i dischi più famosi da lui prodotti l’omonimo esordio dei Verdena (1999) , “Sguardo Contemporaneo” di BUGO (2006) e il primo disco de Le luci della centrale elettrica “Canzoni da spiaggia deturpata” (2007).
Ha collaborato inoltre con gruppi italiani e stranieri quali Marlene Kuntz, nel loro album del 2000 ‘Che cosa vedi’, Noir Désir, Litfiba, Timoria, PFM, Yo Yo Mundi, Tre Allegri Ragazzi Morti, Virginiana Miller, Ulan Bator, Melt, Wolfango, Santo Niente, Macromeo, (P)neumatica, Quarta Parete.

Organizzatore

Raindogs raindogshouse@officinesolimano.it - tel. 348.404.08.92 piazza Rebagliati, 17100 Savona (SV)

Orario

(Venerdì) 22:00

Location

Officine Solimano

Piazza Rebagliati, Savona

26magalldayla Fiera2 giorni di editoria e cultura anarchica(Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento": sabato) ArtisiTipologia:Manifestazione-IncontroCittà:Savona

Orario

Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento" (Sabato)

Location

Artisi

Salita San Giacomo 9, Savona

26mag15:00Incontro sulle manovre salvavita pediatriche15:00 Cesavo - Centro savonese di servizi per il volontariatoTipologia:Corso-SeminarioCittà:Savona

Più informazioni

Scheda evento

L’Ostetrica Grazia Agostino in collaborazione con l’associazione Nascita&Dintorni e CESAVO organizza un incontro sulle manovre salvavita pediatriche.

L’appuntamento è per sabato 26 maggio dalle ore 15 presso la sala formazione di CESAVO in via Nizza 10A a Savona.

L’incontro durerà 2 ore circa e consisterà in una parte teorica e una pratica con i manichini.

L’obiettivo è sensibilizzare e informare tutte le persone che nel quotidiano si trovano a contatto con neonati, lattanti e bambini riguardo le manovre salvavita facilmente applicabili da tutti ed utili ad affrontare un’eventuale ostruzione delle vie aeree in età pediatrica.

Per questo sono invitati a partecipare genitori, zii, nonni e chiunque voglia sentirsi più informato e più preparato riguardo le manovre salvavita pediatriche.

I posti sono limitati per garantire a tutti i partecipanti un’adeguata pratica.

 

Per info, prenotazioni e costi:

Ostetrica Grazia Agostino:

telefono: 3472494967

e-mail:grazia.ostetrica@gmail.com

 

Orario

(Sabato) 15:00

Location

Cesavo - Centro savonese di servizi per il volontariato

via Nizza 10a, 17100 Savona (SV)

26mag15:0018:00Splendere ogni giorno il sole15:00 - 18:00 Tipologia:Manifestazione-IncontroCittà:Borghetto S.Spirito

26mag16:003ª STAFFETTA NUOTA E CORRI² CON CHICCHI E RAREPARTNERS16:00 Tipologia:Manifestazione-Incontro,Sport-BenessereCittà:Pietra Ligure

staffetta-nuota-e-corri-chicchi-e-rarepartners-457885

Più informazioni

Scheda evento

Cristina, detta Chicchi, ha la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) dal 2011, che le ha provocato una lenta e progressiva degenerazione di tutti i muscoli. Ad oggi non ha nessun controllo del suo corpo, se non limitatamente del capo, tuttavia le sue capacità intellettive sono intatte. Ma Chicchi ha anche una carrozzina speciale, costruita dai suoi fantastici amici, per correre insieme la prima maratona a Varese nel 2015 e il primo triathlon a Pietra Ligure nel 2016. Da allora la carovana di #iocorroconchicchi non si è più fermata.

Alessandro ha la sindrome di Usher, una rara e terribile malattia progressiva che produce una combinazione di sordità e degenerazione della vista ed è una delle principali cause di sordocecità. Al momento non ha cure e non si ferma mai. Ma neanche Alessandro si ferma e con il supporto di RarePartners ha corso la sua prima maratona a Firenze nel 2015 e il primo triathlon a Pietra Ligure nel 2016, per arrivare fino a New York e mettere nel mirino il prossimo Elbaman 73 (distanza half Ironman).

Alessandro ha ora due nuove amiche, Cecilia e Teresa (reduce dall’ultima Mezza di Genova), e insieme parteciperanno alle staffette del Triathlon Olimpico e del “Nuota e Corri² con Chicchi & RarePartners”, staffetta solidale all’insegna degli abbracci i cui proventi saranno interamente devoluti ai progetti “Io Corro con Chicchi”.

Anche il 2018 ci regalerà quindi l’emozione di avere le staffette di Chicchi e Alessandro al via del Triathlon Olimpico, correndo al fianco degli altri atleti. Maglia tecnica personalizzata e ricchi premi per tutti i partecipanti, offerti dagli sponsor che sostengono le nostre iniziative solidali.

Informazioni
ASD Maremola Triathlon
Gianni Alliri: cellulare 356759395 / Skype: allimarship
Gianluca Belotti: cellulare 3331457636

Orario

(Sabato) 16:00

26mag21:00Serata anni 8021:00 Teatro ChiabreraTipologia:Manifestazione-Incontro,SpettacoloCittà:Savona

Più informazioni

Scheda evento

Serata a scopo benefico nell’ambito della settimana dell’infazia, con la partecipazione di Fabrizio Casalino, la Babilonia Ethnic Band e Roberto Tiranti.
Il 26 maggio alle ore 21.00 presso il Teatro Chiabrera in piazza Diaz
Prenotazione biglietti al num 0198404903 dalle ore 9.00 alle 12.00

Con: Lorenzo Ottonello, Amnon Cohen, Carlo Mantero, Artan Selishta, Cristoforo Florio, Silvia Ferri, Serena Sforzi, Maria Grazia Scarzella, Laura Quaglia, Katia Orengo, Claudio Clode Cinquegrana, Fabio Patatin Cerruti, Mattia Fiorini, Denise Pollon Bonasera, Davide Marino, Monica Tondelli, Paolo Cristina Dei Soliti, Roberto Fiorotto, Roberta Imperatore, Roberto Tiranti, Giusy Lano, Nicoletta Bacigalupo, Danila Milesi, Sara Billa, Francesco Pendola, Simone Perata, Serafina Tafano, Maurizio Boiocchi, Barbara Bonomo, Marco Falanga, Monia Piroddi, Debora Corazzari Loano, Lele Boccardo, Sorcina Tina Sessantasette, Ezio Secomandi, Simona Trilli Colombino, Frankie Converso, Marco Gualtieri, Manuela Bosio, Monica Muraglia, Lorenzo Parodi.

E con la partecipazione straordinaria dei clown dottori del reparto di Pediatria: Daniela Liaci, Elio Berti, Fabrizio Santoro, Laura Quaglia!

Orario

(Sabato) 21:00

Location

Teatro Chiabrera

Piazza Armando Diaz, 2, 17100 Savona SV

26mag21:00Concerti di PrimaveraXXX Edizione 18 maggio/23 giugno21:00 Antico Teatro SaccoTipologia:SpettacoloCittà:Savona

concertiprimavera2018_correzione4

Orario

(Sabato) 21:00

Location

Antico Teatro Sacco

Via Quarda Superiore 1, Savona

26mag22:00MISS T & THE MAD TUBES22:00 Officine Solimano Organizzatore: Raindogs Tipologia:SpettacoloCittà:Savona

Più informazioni

Scheda evento

Sabato 26 maggio ore 22:00
Miss T & The MaD Tubes live + The Dreamers RnB&DooWop Dj Set
https://www.youtube.com/watch?v=0SiloOMsJcg
https://www.youtube.com/watch?v=UOQqCv80g4c
ingresso 12e con tessera arci

Dopo la serata di marzo portiamo alla Raindogs House un’altra band di altissima caratura all’interno della scena r&b: stiamo parlando di Miss T & the MaD Tubes! La miscela di un potentissimo live con i dischetti dei The Dreamers vi proietterà in una dimensione di divertimento mai provata prima… vi aspettiamo per una serata che si annuncia super pettinata

I Mad Tubes sono un quartetto milanese che propone dell’ottimo Rock’n’Roll basato su delle profonde e forti influenze Blues. Rhythm and Blues e Rockabilly vengono spesso chiamati in causa creando un groove unico ed esplosivo!
Ricordi esattamente cosa è successo alla fine degli anni 50, quando finalmente iniziarono a miscelarsi concretamente le culture musicali americane? Ecco, questi sono i Mad Tubes. Alzati ed inizia a ballare, chiudendo gli occhi inizia a swingare…
Miss T ha una lunga esperienza come cantante. Ha studiato canto e armonia presso l’Accademia di Musica “CDPM” di Bergamo ricevendo dunque una formazione jazz. Vanta molte esperienze di live sia come corista che come solista per band.
Svariati sono i generi con cui si è cimentata: pop, rock, jazz e bossanova…

The Dreamers RnB&DooWop nasce dalla passione dei due dj (Houserockin’ Chris e Love Bandit) per la musica afro-americana degli anni ’50-’60. Selezioni musicali tutte da ballare direttamente da vecchi vinili a 45 giri di Rhythm and Blues, Doo Wop e Rock and Roll.
https://www.youtube.com/watch?v=eFFgbc5Vcbw
https://www.youtube.com/watch?v=jdnhawKVfLw
https://www.youtube.com/watch?v=vGDtdZ6RVM8

Organizzatore

Raindogs raindogshouse@officinesolimano.it - tel. 348.404.08.92 piazza Rebagliati, 17100 Savona (SV)

Orario

(Sabato) 22:00

Location

Officine Solimano

Piazza Rebagliati, Savona

27magalldayla Fiera2 giorni di editoria e cultura anarchica(Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento": domenica) ArtisiTipologia:Manifestazione-IncontroCittà:Savona

Orario

Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento" (Domenica)

Location

Artisi

Salita San Giacomo 9, Savona

27mag9:00DECATHLON TREK DAY9:00 Tipologia:Sport-BenessereCittà:Noli

Più informazioni

Scheda evento

La Polisportiva Nolese sezione Outdoor ospiterà il 27 MAGGIO 2018 a NOLI il prossimo DECATHLON TREK DAY. Difficoltà: Trekking “turistico” ad anello. Percorso collinare con salite e discese.

Ritrovo/Partenza: Chiesa di S. Francesco, piazza Mons. Vivaldo h 9.0. Partenza h 9.30 Distanza-Dislivello-Durata: 8 km – D+300 – circa 2.30 h Consigliato: abbigliamento adeguato da escursione, scarpe da trekking, borraccia con acqua. Per i cani: pettorina, ciotola per acqua, documenti vaccinazioni, assicurazione.

Iscrizione obbligatoria in negozio oppure on-line, https://eventi.decathlon.it/

Per info: noleseoutdoor@gmail.com

Dalla chiesa di S. Francesco si imbocca il sentiero “vetta Capo Noli”. Superata la prima salita si incontra il lazzaretto, con i resti della Chiesa di S. Lazzaro. Seguono a poca distanza le chiese di S. Margherita e S. Giulia, con punto panoramico, e l’Eremo dell’illustre cap. d’Albertis.

Il sentiero con vista su Noli e il Golfo dell’Isola prosegue a salire fino alla vetta, con il Semaforo di Capo Noli. Si procede in direzione Le Manie, per poi deviare: una ripida ma breve rampa ci farà raggiungere il punto panoramico con vista a 360°.

Inizia la discesa: un sentiero single trek immerso nella macchia mediterranea che ci condurrà fino alla chiesa di S. Michele, sull’omonima collina. Attraverso la strada dei francesi, nel verde delle fasce tipiche della zona, si raggiungerà via via Noli.

Attraversando il centro storico, ecco l’ultima delle chiese: S. Paragorio, monumento nazionale. Per i partecipanti gadget offerti da Decathlon Vado Ligure.

Orario

(Domenica) 9:00

27mag9:30Gara MTB e Trail Runner9:30 Tipologia:Sport-BenessereCittà:Mallare

mallare trial runner

Più informazioni

Scheda evento

MTB: cross country – Trail runner – Family run
Il Lions Club Valbormida organizza domenica 27 maggio 2018 a Mallare, il primo evento ciclo-podistico nella più incantevole faggeta ligure.

3 fantastiche discipline catalizzeranno i rispettivi atleti in una cornice naturale unica e memorabile, uniti dagli stessi scopi: SPORT – DIVERTIMENTO – AMICIZIA – SOLIDARIETA’

I percorsi e i rispettivi orari di partenza saranno così disposti:

Trail runner percorso di 15 km con partenza alle ore 9:30
MTB cross country percorso di 30 km con partenza alle ore 9:45
Family run percorso di 9 km con partenza alle ore 9:50
Ai primi 300 iscritti del Trail runner e del Cross country verra omaggiato un ricco pacco gara.

Costi, premi e orario di premiazione:

Cross bike country €20 verranno premiati 1° – 2° – 3° assoluto uomini e donne – Ore 12:30
Trail runner verranno €16 premiati 1° – 2° – 3° assoluto uomini e donne – Ore 12:30
Family run €8
La quota di iscrizione comprende assistenza tecnica e medica sul percorso di gara; cronometraggio, ristori sul percorso e a fine gara, pasta party per tutti gli iscritti; ricco pacco gara per i primi 300 iscritti al Cross Bike e Trail Runner, doccia calda a fine gara, parcheggio auto.

Tutte le scuole, comuni, società sportive che iscrivono oltre 30 partecipanti, riceveranno gratuitamente dal Lions Club Valbormida il corso obbligatorio sull’utilizzo del defibrillatore.

Le iscrizioni sono aperte fino al 20 maggio 2018 fino alle ore 15 con le seguenti modalità:

Tramite Bonifico bancario:
Effettuare il bonifico al seguente iban:
IT 40 E 02008 49530 000104811835 intestato ai Lions Club Valbormida con causale nome, cognome e disciplina del o dei partecipanti;

inviare mail con il nome, cognome e codice fiscale dei partecipanti con annessa ricevuta del bonifico all’indirizzo iscrizionegara@lionsvalbormida.it ;
aspettare la conferma di avvenuta iscrizione che arriverà entro 48 ore dell’invio della ricevuta di pagamento.
Direttamente sul posto il giorno della gara entro le ore 8:00 con maggiorazione di €4 per le discipline Cross country e Trail runner, di €2 per la camminata
A breve saranno disponibili le tracce gps dei tracciati.

Assieme alla ricevuta di avvenuta iscrizione riceverete la password con la quale sarà possibile visionare la lista degli iscritti al seguente link: LISTA ISCRITTI ALLA GARA

L’intero incasso della manifestazione verrà devoluto per acquistare un defibrillatore per gli studenti della scuola elementare di Mallare.

Orario

(Domenica) 9:30

27mag15:30Merenda meditataPomeriggio di Yoga, meditazione e ... Merenda15:30 Tipologia:Sport-BenessereCittà:Vado Ligure

27mag17:30Corri & Crescicorsa non competitiva aperta a tutti17:30 Tipologia:Sport-BenessereCittà:Albisola Superiore,Albissola Marina

27mag21:00Concerti di PrimaveraXXX Edizione 18 maggio/23 giugno21:00 Antico Teatro SaccoTipologia:SpettacoloCittà:Savona

concertiprimavera2018_correzione4

Orario

(Domenica) 21:00

Location

Antico Teatro Sacco

Via Quarda Superiore 1, Savona

29magalldayQuello che non so di lei(Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento": martedì) Officine Solimano Organizzatore: NuovoFilmStudio Tipologia:SpettacoloCittà:Savona

Più informazioni

Scheda evento

mar 29 maggio (15.30 – 21.15)

di Roman Polanski, con Emmanuelle Seigner, Eva Green, Vincent Perez – Francia/Belgio/Polonia 2017, 110’

Delphine è una scrittrice di successo. Il suo ultimo lavoro è diventato un best-seller mondiale. Scrivendolo si è messa completamente a nudo, al punto da essere accusata di aver strumentalizzato il suo dolore. Tutti aspettano un suo nuovo romanzo, ma Delphine è paralizzata, ha un blocco creativo. Un giorno, per caso, incontra Leila, una giovane donna affascinante e misteriosa, comparsa dal nulla, eppure capace con naturalezza di entrare nella sua vita, come amica e confidente. Ma chi è davvero Leila? E cosa vuole realmente da Delphine?

Letteratura e teatro sono una costante del cinema di Roman Polanski: sono ormai trent’anni che il regista polacco preferisce partire da soggetti non originali, eppure i suoi lavori continuano a mantenere i tratti distintivi della sua poetica. Anche in “Quello che non so di lei” la protagonista del film è una scrittrice, che in questo caso deve fare i conti con la propria fama, i sensi di colpa e con un difficile blocco creativo. Col trascorrere dei minuti il film sembra trasformarsi in un vero e proprio thriller piscologico, con elementi che rimandano al “Misery non deve morire” di Rob Reiner, in cui la misteriosa e affascinante Leila si fa presenza sempre più ossessiva nella vita della scrittrice, diventando gelosa, protettiva e, forse, anche pericolosa. Il film si muove costantemente sul filo del rasoio del rapporto tra le due protagoniste (Emmanuelle Seigner ed Eva Green, paradigma di bellezza, eleganza e ambiguità), tra finzione e realtà: quanto ciò che Delphine attribuisce a Leila è reale? Attraverso quali percorsi si arriva al processo creativo? Chi alla fine, sempre che tutto sia effettivamente accaduto, ha sfruttato e manipolato l’altra? È lo stesso Polanski, maestro di stile, a proporre questa ambiguità, dicendo che proprio qui risiede il fascino della sua messa in scena.

Organizzatore

NuovoFilmStudionuovofilmstudio@officinesolimano.it - tel. 019.813.357 piazza Rebagliati, 17100 Savona (SV)

Orario

Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento" (Martedì)

Location

Officine Solimano

Piazza Rebagliati, Savona

30magalldayQuello che non so di lei(Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento": mercoledì) Officine Solimano Organizzatore: NuovoFilmStudio Tipologia:SpettacoloCittà:Savona

Più informazioni

Scheda evento

mer 30 maggio (17.30 – 20.30)  

di Roman Polanski, con Emmanuelle Seigner, Eva Green, Vincent Perez – Francia/Belgio/Polonia 2017, 110’

Delphine è una scrittrice di successo. Il suo ultimo lavoro è diventato un best-seller mondiale. Scrivendolo si è messa completamente a nudo, al punto da essere accusata di aver strumentalizzato il suo dolore. Tutti aspettano un suo nuovo romanzo, ma Delphine è paralizzata, ha un blocco creativo. Un giorno, per caso, incontra Leila, una giovane donna affascinante e misteriosa, comparsa dal nulla, eppure capace con naturalezza di entrare nella sua vita, come amica e confidente. Ma chi è davvero Leila? E cosa vuole realmente da Delphine?

Letteratura e teatro sono una costante del cinema di Roman Polanski: sono ormai trent’anni che il regista polacco preferisce partire da soggetti non originali, eppure i suoi lavori continuano a mantenere i tratti distintivi della sua poetica. Anche in “Quello che non so di lei” la protagonista del film è una scrittrice, che in questo caso deve fare i conti con la propria fama, i sensi di colpa e con un difficile blocco creativo. Col trascorrere dei minuti il film sembra trasformarsi in un vero e proprio thriller piscologico, con elementi che rimandano al “Misery non deve morire” di Rob Reiner, in cui la misteriosa e affascinante Leila si fa presenza sempre più ossessiva nella vita della scrittrice, diventando gelosa, protettiva e, forse, anche pericolosa. Il film si muove costantemente sul filo del rasoio del rapporto tra le due protagoniste (Emmanuelle Seigner ed Eva Green, paradigma di bellezza, eleganza e ambiguità), tra finzione e realtà: quanto ciò che Delphine attribuisce a Leila è reale? Attraverso quali percorsi si arriva al processo creativo? Chi alla fine, sempre che tutto sia effettivamente accaduto, ha sfruttato e manipolato l’altra? È lo stesso Polanski, maestro di stile, a proporre questa ambiguità, dicendo che proprio qui risiede il fascino della sua messa in scena.

Organizzatore

NuovoFilmStudionuovofilmstudio@officinesolimano.it - tel. 019.813.357 piazza Rebagliati, 17100 Savona (SV)

Orario

Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento" (Mercoledì)

Location

Officine Solimano

Piazza Rebagliati, Savona

31magalldayAperti al pubblicoRassegna (Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento": giovedì) Officine Solimano Organizzatore: NuovoFilmStudio Tipologia:SpettacoloCittà:Savona

Più informazioni

Scheda evento

Nuovofilmstudio e UCCA presentano:
L’italia che non si vede
Rassegna di film “invisibili” e cinema del reale – VI edizione
Nuovofilmstudio propone la rassegna “L’Italia che non si vede”, promossa dall’UCCA e arrivata alla sua VI edizione. Il senso di questa proposta è duplice, da una parte ha lo scopo di approfondire argomenti rimossi dai media e nel contempo cerca di avvicinare il pubblico a fiction e documentari “invisibili” perché sottovalutati. In un’epoca in cui la fruizione del cinema passa, invece che nelle sale cinematografiche, su piccoli schermi per un consumo solipsistico, ritorniamo in sala dove il fattore umano completa la visione e la comprensione dell’opera filmica.
gio 31 maggio (15.30 – 21.15)

Aperti al pubblico
di Silvia Bellotti, Italia 2017, 60′
All’Istituto Autonomo per le Case Popolari di Napoli e Provincia lavorano circa cento persone. Ogni martedì e venerdì, quando gli uffici sono aperti al pubblico, gli impiegati ricevono gli utenti che abitano nei 40.000 alloggi che l’Istituto gestisce. Il loro compito primario è quello di ricercare soluzioni pratiche per i problemi dei cittadini e di avviare l’iter burocratico per perseguirle. A volte non è facile trovare procedure adeguate per far fronte alle richieste e nell’ufficio si accendono animate discussioni. Altre volte, invece, i racconti personali e la passione con cui gli utenti perorano la propria causa sono in grado di emozionare anche il più freddo dei funzionari fino a spingerlo, ove possibile, a forzare gli ingranaggi della macchina burocratica. In quei momenti le stanze dell’Istituto diventano un palcoscenico, in cui tutti tentano il tutto per tutto pur di raggiungere i propri scopi e per ottenere un po’ di comprensione. Il ruolo degli impiegati è dunque quello di fare da ponte tra due mondi che non riescono a comunicare tra loro e richiede di attingere continuamente alla propria esperienza e sensibilità personale. “Aperti al pubblico” rende questo sforzo e traspone l’ironia dei protagonisti davanti all’inefficienza delle istituzioni e la caparbietà con cui, nonostante tutto, decidono di darsi un po’ al pragmatismo e un po’ alla sorte.

Organizzatore

NuovoFilmStudionuovofilmstudio@officinesolimano.it - tel. 019.813.357 piazza Rebagliati, 17100 Savona (SV)

Orario

Leggi gli orari sulla locandina o su "Scheda evento" (Giovedì)

Location

Officine Solimano

Piazza Rebagliati, Savona

 

X
X